Sostienici

L'ADDA si batte costantemente per la salvaguardia dei randagi di Castellammare di Stabia e dintorni, nonchè di molte colonie feline. Sostenete la nostra opera di volontariato donando dei fondi. Un caffè o una pizza in meno fanno la differenza: basta poco per fare molto!

- CCP: 20279808
- Postepay: 4023 6005 9468 8238 intestata al presidente dell'ADDA Rosaria Boccacini (CF BCCRSR46L44C129G)

venerdì 15 luglio 2011

Banco dell'ADDA

Domenica 17 luglio, nei pressi della Cassarmonica sita nella Villa Comunale di Castellammare di Stabia, alle ore 19.00 e fino alle 20.30, verrà allestito un banco di beneficenza. Chiunque potrà donare dei fondi, del cibo o degli antiparassitari da destinare ai randagi. Verrà inoltre distribuito materiale animalista che tratta dell'abbandono e della sterilizzazione.

sabato 9 luglio 2011

Amici randagi, ecco le foto di alcuni dei tanti che assistiamo

Quì di seguito sono riportate le fotografie di alcuni dei randagi che assistiamo quotidianamente.


















venerdì 8 luglio 2011

Cibo per randagi contestato, al lato cumuli di rifiuti

L'ADDA s'impegna notte e giorno per la salvaguardia dei randagi. La stragrande porzione del lavoro dei volontari consiste nel nutrire cani e gatti sul suolo di Castellammare di Stabia. Ci sono però alcuni cittadini che si oppongono alla nostra opera di volontariato in modo a volte anche violento. La loro tesi è che i nostri viveri, posti in appositi contenitori, ledono il decoro pubblico e creano sporcizia. Potrebbe trattarsi di una seppur discutibile opinione se non fosse che, a pochi centimetri dagli "Adda stop", sono presenti vere e proprie montagne di rifiuti! Com'è possibile, dunque, attribuire alla nostra associazione la causa del proliferare di topi e di parassiti vari e quella ancor più vilipendiosa di sporcare il suolo pubblico?